close

Per i Cookie su questo sito:

Questo sito utilizza i cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner cliccando su Acceta o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.

RELAZIONE DIFETTI DI APPLICAZIONE

Formazione di bolle d’aria (blistering)

Formazione di bolle superficiali che provocano il parziale scollamento tra fondo e ultima mano di finitura
CauseConsigli
a) Superfice non adeguatamente isolataa) Preparazione dei supporti con adeguati fissativi/primer
b) Utilizzo di prodotti poco traspiranti che non consentono
la fuoriuscita del vapore acqueo attraverso le mani applicate e non ancora completamente asciutte
b)Utilizzare prodotti traspiranti che consentono l’evaporazione di eventuale acqua residua, attendendo la completa essiccazione di ciascuna mano di prodotto applicata

Formazione di bolle d’aria in applicazione

Cause:Consigli:
a) Applicazione di prodotti lucidi o semilucidi su superficia) Preparazione dei supporti con adeguati porose fissativi/primer
b) Prodotto di scarsa qualitàb) Usare prodotti di qualità
c) Essiccazione superficiale troppo rapidac) Usare attrezzatura adeguata
d) Applicazione a rullo troppo veloce o insistitad) Effettuare prove preliminari

Riprese-ritocchi in evidenza

Mancanza di coesione nei punti di contatto di pitture stese in tempi diversi
CauseConsigli
a) Superfice non adeguatamente isolataa) Preparazione dei supporti con adeguati fissativi/primer
b) Scarsa dilatazione e lavorabilità del prodottob) Usare prodotti di qualità
c) Elevata differenza di temperatura e/o umidità tra le diverse applicazionic) Accertarsi di applicare il prodotto a
 temperature e umidità ambientale non troppo discordanti

Segni di rullo o pennello

Evidenti tracce dell\'attrezzatura utilizzata per la stesura dei prodotti
CauseConsigli
a) Prodotti troppo densia) Utilizzare le indicazioni del produttore per
 la preparazione del prodotto e del supporto
b) Uso di primer quando non richiestob) Utilizzare le indicazioni del produttore per
 la preparazione del prodotto e del supporto
c) Scarsa qualità degli attrezzic) Usare attrezzatura adeguata

Alonature

Macchie o chiaroscuri sulle superfici
CauseConsigli
a) Prodotto poco coprentea) Utilizzare prodotti con buona copertura e riempimento
b) Superfici non bene isolateb) Preparazione dei supporti con adeguati fissativi/primer
c) Presenza di umidità c) Eliminare eventuali infiltrazioni ed utilizzare prodotti traspiranti che favoriscano la fuoriuscita dell’umidità residua

Sfarinamento – spolveramento

Distacco di particelle finissime del prodotto di finitura, verificabile anche al tatto
CauseConsigli
a) Cattivo isolamento del supportoa) Preparazione dei supporti con adeguati fissativi/primer
b) Scarsa qualità del prodottob) Usare prodotti di qualità
c) Eccessiva diluizione del prodottoc) Utilizzare le indicazioni del produttore per la preparazione del prodotto e del supporto
d) Applicazione del prodotto a temperature elevate o prossime allo zero che non consentono una corretta essiccazioned) Utilizzare le indicazioni del produttore per l’applicazione

Colature di prodotto

Scivolamento del prodotto sul supporto
Cause:Consigli:
a) Utilizzo di prodotti ad essiccazione troppo lentaa) Applicare prodotti di qualità che garantiscano aderenza e rapida essiccazione
 b) Diluizione eccessiva del prodotto b) Utilizzare le indicazioni del produttore per la preparazione del prodotto e del supporto
 c) Utilizzo di primer non idonei o non compatibili con il prodotto di finitura o non necessari c) Preferire primer e fissativi della stessa linea
 d) Eccessiva quantità di prodotto applicato d) Utilizzare le indicazioni del produttore per la preparazione del prodotto e del supporto
e) Supporti molto vecchi e) Preferire primer e fissativi della stessa linea

Alta presa e trattenimento sporco

Eccessiva ritenzione del supporto di sporco, smog, polvere
CauseConsigli
a) Utilizzo di prodotti di scarsa qualità che rendono il supporto appiccicoso e/o assorbentea) Utilizzare prodotti di qualità contenenti resine appiccicoso e/o assorbente acriliche

Perdita di brillantezza

Opacizzazione del prodotto di finitura
CauseConsigli
a) Utilizzo di prodotti a basso contenuto di resine che comporta la diminuizione della resistenza alla luce.a) Usare prodotti di qualità la diminuizione della resistenza alla luce.

Distacco del film di pittura

Presa superficiale del prodotto verniciante che non aderendo al supporto crea una pellicola che si sfoglia
Cause:Consigli:
a) Uso di un prodotto ricco di legante su varie mani di prodotti più poveria) Accertarsi, quando possibile, del tipo di  prodotto utilizzato in precedenza e verificarne l’adesione al supporto, utilizzare prodotti dello stesso genere, nel dubbio utilizzare prodotti  leggeri
b) Strati inferiori non aderentib) Verificare l’aderenza degli strati inferiori, pulire adeguatamente le superfici da trattare
c) Presenza di unto, sporco o antiaggrappantic) Verificare l’aderenza degli strati inferiori, pulire adeguatamente le superfici da trattare
d) Mancato uso di fissativo/primerd) Preparazione dei supporti con adeguati fissativi/primer

Annerimento prodotto di finitura

Alterazione localizzata del colore del supporto
Cause:Consigli:
a) Fonti di calorea) Proteggere le fonti di calore
b) Fumob) Procedere con cicli specifici
  
  

Ingiallimento

Sviluppo generalizzato o localizzato di un colore giallastro sul supporto
Cause:Consigli:
a) Presenza di grassi o nicotinaa) Procedere con cicli specifici
b) Utilizzo di prodotti formulati con resine di bassa qualitàb) Utilizzare prodotti di qualità che garantiscano durabilità nel tempo
  
  

Presenza di grumi

Anomali addensamenti del prodotto che appare rappreso e di consistenza non omogenea
Cause:Consigli:
a) Prodotto di scarsa qualitàa) Utilizzare prodotti di qualità
b) Parziale cristallizzazione dell’acqua di dispersione dovuta a stoccaggio del prodotto in luoghi molto freddib) Stoccare i prodotti a temperature superiori a 5°C
c) Mancata agitazione del prodottoc) Filtrare il prodotto ed agitare prima dell’uso
  

Cavillature

Fessure superficiali di dimensioni inferiori a mm.1 generalmente a forma di ragnatela
Cause:Consigli:
a) Difetti dell’intonacoa) Valutare entità e cause del difetto al fine di scegliere il più idoneo ciclo di ripristino. Applicare prodotti contenenti resine elastomeriche
b) Rilevanti e ripetute variazioni di temperatura-umidità (sbalzi igro-termici)b) Valutare entità e cause del difetto al fine di scegliere il più idoneo ciclo di ripristino. Applicare prodotti contenenti resine elastomeriche
c) Supporti molto vecchic) Idrolavare il supporto al fine di eliminare le parti sfarinanti e procedere con idoneo ciclo di intervento.
  

Crepe nella muratura

Spaccatura della muratura di dimensioni variabili
Cause:Consigli:
a) Movimenti del terrenoa) Utilizzare cicli in grado di assorbire elevate dilatazioni comprendenti l’annegamento di apposite reti di rinforzo in fibra di vetro e finiture elastomeriche
b) Assestamento della costruzioneb) Utilizzare cicli in grado di assorbire elevate dilatazioni comprendenti l’annegamento di apposite reti di rinforzo in fibra di vetro e finiture elastomeriche
c) Errori di progettazionec) Non sempre l’intervento può risolvere la patologia esistente
  

Dilavamento del colore

Asportazione del colore ad opera degli agenti atmosferici
Cause:Consigli:
a) Utilizzo di un prodotto di finitura formulato con resine non sufficientemente resistenti o non idonee al contatto con acqua piovanaa) Utilizzare prodotti formulati con resine di qualità che garantiscano velocità di essiccazione ed una ragionevole protezione contro la pioggia
b) Pioggia sul supporto prima della completa essiccazione della pitturab) Utilizzare prodotti formulati con resine di qualità che garantiscano velocità di essiccazione ed una ragionevole protezione contro la pioggia
  
  

Efflorescenze

Formazione salina superficiale
Cause:Consigli:
a) Presenza di umidità di risalitaa) Utilizzare appositi cicli deumidificanti con finiture permeabili al vapore acqueo ed impermeabili all’acqua piovana
b) Eccessiva permeabilità all’acqua del prodotto di finiturab) Utilizzare appositi cicli deumidificanti con finiture permeabili al vapore acqueo ed impermeabili all’acqua piovana
c) Scarsa permeabilità al vapore acqueo del prodotto di finiturac) Utilizzare appositi cicli deumidificanti con finiture permeabili al vapore acqueo ed impermeabili all’acqua piovana
d) Cattiva qualità del cementod) Utilizzare materiali di qualità

Formazione di rigonfiamento superficiale

Formazione di pellicola superficiale con conseguente formazione di scaglie
Cause:Consigli:
a) Supporto grasso o sporcoa) Raschiare e/o sverniciare la pittura ed eseguire accurata pulizia del supporto prima di procedere a nuovo ciclo applicativo come da indicazioni del produttore.
b) Non completa essiccazione del supportob) Raschiare e/o sverniciare la pittura ed eseguire accurata pulizia del supporto prima di procedere a nuovo ciclo applicativo come da indicazioni del produttore.
c) Eccessiva umiditàc) Verificare che l’umidità relativa non superi  l’80%
  

Lumacature

Presenza di striscie verticali di diverso colore e grado di lucentezza che ricordano le tracce lasciate dal passaggio di una lumaca
Cause:Consigli:
a) Utilizzo di prodotti di scarsa qualità a base di resine a lenta essiccazione e bassa resistenza all’acqua.a) Utilizzare materiali di qualità
 b) Elevata umidità durante la fase di essicazione del prodotto b) Applicare il prodotto in condizioni di bassa umidità relativa
  
  

Muffe ed alghe

Formazioni fungine di colore ed odore caratteristico e piante unicellulari che portano alla disgregazione del supporto
Cause:Consigli:
a) Accumulo di umidità e/o sporcoa) Utilizzare cicli di qualità che impediscano l’accumulo di sporco e/o umidità permettendo contemporaneamente la fuoriuscita del vapore acqueo. Procedere alla pulizia e disinfezione dei supporti rimasti a lungo senza protezione.
b) Utilizzo di prodotti non idonei e/o privi di battericidib) Utilizzare cicli di qualità che impediscano l’accumulo di sporco e/o umidità permettendo contemporaneamente la fuoriuscita del vapore acqueo. Procedere alla pulizia e disinfezione dei supporti rimasti a lungo senza protezione.
c) Formazione di condensac) provvedere ad un’adeguata aerazione del  locale o ad una coibentazione del supporto con  utilizzo di adeguato ciclo di finitura
  

Pelle di coccodrillo

Microfessurazioni superficiali del prodotto verniciante che conferiscono al supporto il tipico aspetto screpolato
Cause:Consigli:
a) Applicazione della finitura prima della completa essiccazione del fondoa) Rispettare i tempi di essiccazione indicati dal produttore. In caso di problematica già esistente, procedere alla rimozione della vecchia tinta.
b) Scarsa compatibilità tra fondo e finitura in termini di espansioni  igro-termiche.b) Utilizzare preferibilmente prodotti  appartenenti alla stessa linea.
  
  

Scolorimento

Perdita di intensità del colore
Cause:Consigli:
a) Utilizzo di prodotti e pigmenti di scarsa qualità non resistenti alla lucea) Utilizzare materiali di qualità